Contributi ai "caregiver" familiari

Pubblicato il 18 novembre 2021 • Sociale

Nel periodo dal 22 novembre al 31 dicembre 2021 inclusi saranno aperti i termini per la presentazione delle istanza per l’accesso al contributo a sostegno del ruolo di cura ed assistenza del caregiver familiare come definito dal Decreto Ministeriale 27 ottobre 2020 e dal Regolamento regionale di cui al DPReg n. 117/Pres del 19/7/2021.

Si tratta di un contributo di 300,00. euro mensili per un massimo di 12 mesi per finanziare progetti personalizzati dedicati ai caregiver familiari, a seguito di una valutazione multidimensionale del bisogno che verrà effettuata in una fase successiva a quella della raccolta delle segnalazioni.

Il contributo è riconosciuto in favore del caregiver il cui ISEE non può superare l’importo di € 30.000

Per accedere al contributo, l’assistito deve essere residente in uno dei nei Comuni dell’Ambito Friuli Centrale.

Per ogni assistito può presentare istanza un solo caregiver.

Per caregiver familiare si intende la persona che assiste e si prende cura:
del coniuge o dell’altra parte dell’unione civile tra persone dello stesso sesso o del convivente di fatto;

di un familiare o di un affine entro il secondo grado;

nei soli casi indicati dall’articolo 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, di un familiare entro il terzo grado.

La normativa di riferimento prevede di dare priorità alle seguenti categorie di caregiver familiare:
caregiver di persone in condizione di disabilità gravissima, così come definita dall'art. 3 del D.M. 26 settembre 2016 relativo al riparto delle risorse finanziarie del Fondo nazionale per le non autosufficienze per il 2016, tenendo anche conto dei fenomeni di insorgenza anticipata delle condizioni;

caregiver di coloro che non hanno avuto accesso alle strutture residenziali e semiresidenziali a causa delle disposizioni normative emergenziali, comprovata da idonea documentazione;

caregiver di persone con programmi di accompagnamento finalizzati alla deistituzionalizzazione e al ricongiungimento del caregiver con la persona assistita;

caregiver familiari che assistono persone che NON beneficiano di altri contributi a sostegno della domiciliarità (FAP, Fondo Gravissimi e Fondo SLA).

L’accesso è consentito, in via residuale, anche ai caregiver familiari di persone che già beneficiano dei contributi a sostegno della domiciliarità (FAP, Fondo Gravissimi e Fondo SLA).

L’istanza dovrà essere compilata attraverso il modello disponibile sullo Sportello Telematico Polifunzionale del Comune di Udine, Ente Gestore, cui si accede tramite: SPID, Carta nazionale dei servizi (abilitata), carta di identità elettronica.

Dal 22 novembre 2021 sarà reso pubblico il link per accedere direttamente al modello per la segnalazione del bisogno.

Nel caso in cui non fosse possibile la compilazione con modalità telematica, gli interessati possono contattare l’ufficio ai seguenti numeri:
0432/1273503 - 0432/1273508  
con i seguenti orari:
lunedì dalle ore 09.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00

dal martedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.30


Per informazioni sul contributo è disponibile un operatore ai numeri:

- 0432/638512 il lunedì dalle 14.00 alle 17.00

- 0432/661981 il martedì dalle 8.00 alle 12.30 e il venerdì dalle 8.00 alle 10.00